Il Computational Social Research Lab nasce dall’iniziativa di un gruppo interdisciplinare di ricercatori del Dipartimento di Scienze Giuridiche e Sociali dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara.

La ricerca sociale computazionale si nutre di un corpus di discipline che sfrutta la capacità di vasti set di Big Data per analizzare le interazioni umane al fine di definire prospettive qualitativamente nuove sul comportamento collettivo in un approccio interdisciplinare che comprende: Sociologia, Psicologia, Diritto, Economia, Matematica, Statistica, Fisica teorica, Human Computer Interaction e Informatica. Gli elementi della ricerca sociale computazionale sono: i Big Data, l’analisi delle tracce digitali delle attività online, le teorie scientifiche della Network Analysis e la simulazione sociale attraverso modelli computazionali.